Paesaggio autunnale…

Stamattina propongo un quadro dal sapore d’autunno. Un pezzo di strada deserta che conduce verso un casolare probabilmente. Gli alberi accompagnano lo spettatore lungo il cammino. L’erba verde sa di fresco e da un lato spunta una pietra bianca di montagna a suggerirci il posto immortalato. Un paesaggio dai toni freddi inconsueto nelle rappresentazioni d’autuno ma se scaviamo a fondo si può  leggere un autunno interiore: è l’autunno dell’animo che secco come una foglia si volatilizza, arrivato al punto da non poter reggere più le sue forti emozioni. Il pittore cade e si rialza un milione di volte fino a dare vita alle primavere di cui parlerò. Continuate a seguirmi…